San Vitaliano: Revocata l’ordinanza che imponeva il blocco veicolare

San Vitaliano: Revocata l’ordinanza che imponeva il blocco veicolare
Tempo di Lettura: < 1 minuto

di Alberto De Sena

Torna libera la circolazione di automezzi sul territorio comunale di San Vitaliano. Il Sindaco, Pasquale Raimo, ha optato per la revoca dell’ordinanza, emessa il 20 gennaio, che imponeva il divieto di circolazione per le auto (Benzina fino ad euro 3, Diesel fino ad euro 4) dei non residenti.

L’ordinanza, secondo l’amministrazione, si era resa necessaria visti i ripetuti superamenti dei limiti consentiti per i paramentri PM10 e PM2.5 della centralina zonale, ubicata in via Risorgimento. Ben 106 sforamenti, a fronte dei 35 consentiti dalla normativa di settore, che avevano portato il primo cittadino alla drastica decisione del blocco veicolare.

Un’ordinanza che ha creato non pochi malumori, sia tra gli automobilisti, impossibilitati a percorrere, in particolare, la Nazionale delle Puglie (7 Bis) che collega il nolano ai comuni del mariglianese, sia tra i commercianti, che imputavano all’ordinanza il netto calo dei guadagni per gli esercizi operanti nella zona.

A spingere verso lo stop al blocco del traffico anche le condizioni meteo di questo periodo, favorevoli alla dispersione degli inquinanti. La revoca arriva, inoltre, a margine del Tavolo dei Comuni dell’Agenzia di Sviluppo dei comuni dell’Area Nolana. Durante l’incontro è emersa la necessità di una delibera condivisa, da adottare in tutti i comuni dell’area, per ridurre le emissioni derivanti dalla combustione di biomasse.

https://san-vitaliano-api.municipiumapp.it/system/attachments/attachment/attachment/1/0/3/6/2/1/scansione_1.pdf