Vulcano Buono salda i tributi al comune di Nola. Oltre 1 milione di euro la cifra incassata

Vulcano Buono salda i tributi al comune di Nola. Oltre 1 milione di euro la cifra incassata
Tempo di Lettura: < 1 minuti

NOLA | Vulcano Buono salda al comune di Nola le spettanze per i tributi dovuti al comune fino all’anno 2021. La cifra si aggira intorno ad 1 milione di euro. L’annuncio è stato dato dal primo cittadino Carlo Buonauro.

Nelle scorse ore – commenta il primo cittadino – Vulcano Buono ha accettato la definizione dei pagamenti proposta dagli uffici comunali, riconoscendo alle casse dell’Ente il pagamento dovuto dei tributi, e, nello specifico, della TARI, l’imposta sui rifiuti.

Un’azione dal valore di 1.050.000 €, importo massimo richiedibile al contribuente, che ha saldato le spettanze dovute fino all’anno 2021. Questa cifra è destinata all’Organismo Straordinario di Liquidazione, che così potrà trovare ulteriore gettito per adempiere al pagamento dei creditori del Comune di Nola.

Oltre al mero dato economico, certamente rilevante, mi preme sottolineare come la nostra Amministrazione abbia già stretto un rapporto improntato alla massima collaboratività con il centro commerciale, e, più diffusamente, con il Nola Business Park, risorse importanti per la città, in termini di impatto economico e di occupazione.

La risoluzione di questo annoso contenzioso – chiude il primo cittadino – segue dunque la direzione del risanamento delle casse dell’Ente, ma anche l’inizio di un percorso condiviso con il polo CIS-Interporto-Vulcano Buono per politiche attive per il bene della città.”