Cade lo smartphone, picchia moglie e figlia. Arrestato

QUALIANO (NA) | Un uomo di 42 anni, residente nel comune di Qualiano, in provincia di Napoli, è stato arrestato con l’accusa di aver picchiato la figlia adolescente di 16 anni e la moglie, nonché per aver minacciato di ucciderle con un coltello da cucina davanti ai loro tre figli minori. La violenza sarebbe stata scatenata da un banale incidente domestico, ovvero la caduta accidentale di uno smartphone.

I carabinieri hanno riferito che la madre ha cercato di difendere la figlia, ma è stata picchiata come accadeva ormai da 12 anni. In casa regnava un clima di terrore costante per le due donne e per i tre figli. Durante la lite, alcuni passanti hanno sentito gridare in strada e hanno chiamato il 112.

Al loro arrivo, i militari hanno trovato le due donne rannicchiate in un angolo e i tre bambini ancora in lacrime. L’uomo è stato arrestato e ora è in attesa di giudizio in carcere.