San Vitaliano, guerra ai botti illegali. Denunciato 36enne

San Vitaliano, guerra ai botti illegali. Denunciato 36enne
Tempo di Lettura: < 1 minuto

Senza sosta l’attività dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli, anche durante l’ultimo giorno del 2020 e la notte appena trascorsa. Particolare l’attenzione dedicata all’uso incosciente dei fuochi d’artificio e alla vendita di botti illegali. Nel territorio della città e della provincia sono tanti i sequestri

A San Vitaliano, i carabinieri della locale stazione hanno denunciato un 36enne del posto perché trovato in possesso di 30 ordigni non convenzionali e 120 congegni esplosivi per complessivi 2,5 chili. Erano occultati in auto, pronti per la vendita.