Omicidio di Casalnuovo: Arrestati i tre responsabili

Omicidio di Casalnuovo: Arrestati i tre responsabili
Tempo di Lettura: < 1 minuto

Omicidio doloso e tentato omicidio. Questa l’accusa con cui è finito in manette Domenico Iossa Jr. Il giovane, originario di Acerra, è l’autore, in concorso con altri due minori, dell’omicidio del giovane Simone Frascogna, e del tentato omicidio del suo amico, Luigi Salomone.

L’omicidio si è consumato il Corso Umberto a Casalnuovo di Napoli nella sera del 3 novembre. Le forze dell’ordine hanno provveduto a requisire le immagini della video-sorveglianza comunale nell’area in cui si è consumato il delitto. Dalle immagini emergono i dettagli della vicenda. Le due vittime, viaggiavano a bordo di una Ford Fiesta, mentre i tre autori dell’omicidio erano a bordo di una Smart. Un banale diverbio su strada avrebbe innescato la rabbia dei tre. Subito dopo lo scontro verbale, Frascogna parcheggiava il suo veicolo nei pressi dell’abitazione di un amico, a pochi metri dal luogo dello scontro, con cui avrebbe passato la serata insieme all’amico Luigi.

L’essersi fermati bastava ai tre giovani per interpretare il gesto come un invito alla lite. Cossi Iossa ed i due complici fermavano la Smart, scendendo rapidamente e avvicinandosi alla vettura delle vittime ed aggredendole quando ancora erano all’interno della vettura. Con l’uso di un coltello, Iossa feriva Salomone e poi uccideva Simone Frascogna.

Tempestivo l’intervento dei militari, accorsi sul luogo verso le 21.30, che identificavano immediatamente i responsabili. I tre hanno poi confessato il delitto innanzi ai magistrati ed agli investigatori. Iossa è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale, mentre i due minorenni (di 16 e 17 anni) sono stati condotti presso il Centro di Prima Accoglienza del Tribunale dei minori di Napoli.