Nola: dal Ministero fondo da 800mila euro per il recupero di immobili di proprietà.

Nola: dal Ministero fondo da 800mila euro per il recupero di immobili di proprietà.
Tempo di Lettura: < 1 minuto

Un fondo da oltre 800 mila euro, erogato dal Ministero dell’Interno, per il recupero di alcuni immobili di proprietà. La somma arriverà nelle casse comunali in seguito alla richiesta, presentata lo scorso novembre dall’amministrazione, guidata dal sindaco Gaetano Minieri.

Uno stanziamento che rientra nell’ambito delle risorse riservate ai comuni in dissesto finanziario, alla data del 15 giugno 2020 (art.106 bis Legge n.° 77/2020). Tra le motivazioni della richiesta di fondi, l’esecuzione del progetto, per l’importo complessivo di oltre 4,5 milioni di euro, per il restauro e le riconversione di un immobile di proprietà del comune stesso.La somma stanziata dal Ministero per il comune bruniano è di 807.817,35 euro.

“È una delle risposte che stiamo ricevendo e che segue la programmazione fatta finora nell’ottica dell’ottimizzazione progettuale che ci siamo prefissati. – afferma il sindaco Minieri – Purtroppo quest’amministrazione, considerata la situazione comunale che ha ereditato, ha dovuto prima ri-costruire i singoli tasselli per poter procedere alla realizzazione del programma. Ed oggi, finalmente, credo che ci siano condizioni più favorevoli per iniziare il percorso con azioni concrete e visibili. I fondi, conferma il sindaco, saranno destinati al recupero di alcuni immobili in uso alle forze di polizia.