Addio a Mimmo Sepe, teatro napoletano in lutto

Addio a Mimmo Sepe, teatro napoletano in lutto
Tempo di Lettura: < 1 minuto

E’ morto l’attore comico e caratterista Mimmo Sepe. Il teatro napoletano dice addio ad uno dei volti più apprezzati del cabaret, spesso prestato a cinema e tv. 65 anni, era malato da tempo, a dare la trista notizia la sua “spalla” sul palco scenico, Corrado Taranto.

Nato nel 1955, Domenico Sepe, in arte Mimmo, inizia il suo cammino nel mondo teatrale a 18 anni. Nel ’79 entra a far parte della compagnia del Teatro Diana, per poi passare, grazie al suo talento, alla Compagnia Stabile del Sannazzaro, al fianco di artisti del calibro di Nino e Carlo Taranto. In seguito farà parte della compagnia di Luigi De Filippo. Il sodalizio con il “compagno teatrale” di una vita, Corrado Taranto, inizia nel 1987. L’anno successivo la coppia vinse il Festival Nazionale del Cabaret.

Nella sua carriera anche alcune produzioni di rilievo, come “No grazie, il caffè mi rende nervoso”, al fianco di Lello Arena e Massimo Troisi. E’ stato, inoltre, parte del cast di alcuni film di Carlo Vanzina, come “Sotto il vestito niente” e “Il ritorno del Monnezza”. In tv la sua notorietà a livello nazionale è dovuta principalmente alla sua partecipazione a “Seven Show”. Nel 1995 fondò la sua compagnia teatrale.

Unanime il cordoglio per uno degli artisti più apprezzati del teatro partenopeo.