Covid, Marigliano: Jossa invoca l’esercito per San Silvestro

Covid, Marigliano: Jossa invoca l’esercito per San Silvestro
Tempo di Lettura: < 1 minuti

L’esercito in strada per la giornata di San Silvestro contro gli assembramenti. E’ quanto chiesto dal sindaco di Marigliano, Giuseppe Jossa in una missiva inviata al Prefetto di Napoli, Claudio Palomba.

l’intento, secondo il primo cittadino, è quello di evitare che si verifichino gli assembramenti che ci sono già verificati in occasione della Vigilia di Natale. A Marigliano nel periodo tra il 20 e il 26 dicembre ci sono stati 119 nuovi contagi (su 2.230 tamponi eseguiti, con una percentuale dell’8,92%) e gli attualmente positivi sono 265.

“Non è corretto – afferma Jossa – che l’irresponsabilità di pochi vanifichi gli sforzi fatti dai tantissimi miei concittadini che anche in occasione del Natale hanno rinunciato ad incontrare amici e familiari e soprattutto hanno evitato di favorire assembramenti che diventano inevitabilmente occasione di contagio. Comprendo che dopo due anni di sacrificio ci sia un naturale bisogno di ritornare alla normalità il Covid, però, continua a minacciarci: se non ci vacciniamo, e soprattutto se non adottiamo comportamenti prudenti, il tempo per riprenderci la nostra vita sospesa si allungherà ancor di più.”