Forte esplosione alla Adler Plastic di Ottaviano. Un morto, almeno 2 i feriti gravi.

Forte esplosione alla Adler Plastic di Ottaviano. Un morto, almeno 2 i feriti gravi.
Tempo di Lettura: < 1 minuto

Una forte esplosione e poi una grossa coltre di fumo nero pervadono in questi minuti i cieli del vesuviano. La deflagrazione è avvenuta all’interno dalla Adler Plastic, fabbrica di proprietà dell’imprenditore Paolo Scudieri, tra le più importanti a livello mondiale per la produzione e lavorazione di materiale plastiche, in particolare cruscotti per auto.

L’azienda da lavoro a circa 70 dipendenti. Il bilancio parla di una vittima, il 55enne Vincenzo Lanza, di Ottaviano, e di cinque feriti, di cui due in gravissime condizioni, ricoverati uno all’Ospedale di Nola e l’altro al Caldarelli di Napoli.

Con messaggio sui social, il Sindaco di Somma Vesuviana, Salvatore Di Sarno, invita la popolazione del comune vesuviano, confinante con la zona interessata dall’esplosione, a tenere chiuse le finestre e ad uscire di casa solo in caso di estrema necessità.