Amministrative 2022 | Progressisti e riformisti puntano sul magistrato Carlo Buonauro per la fascia tricolore

Amministrative 2022 | Progressisti e riformisti puntano sul magistrato Carlo Buonauro per la fascia tricolore
Tempo di Lettura: < 1 minuto

NOLA – È il magistrato Carlo Buonauro il candidato sindaco di Nola della coalizione dei progressisti riformisti. A sancirlo è stata una riunione tenuta l’altra sera dai rappresentanti delle liste che sostengono la candidatura. Buonauro ha alle spalle un curriculum che non lascia dubbi sulle competenze: la sua vita professionale infatti l’ha trascorsa interamente a cavallo della macchina amministrativa italiana. Buonauro, classe 1973, quattro figli, dopo la laurea in giurisprudenza ha cominciato la sua carriera come segretario comunale, poi è diventato funzionario amministrativo dell’Università Federico II, e dopo è stato procuratore presso l’Avvocatura dello Stato. Successivamente Buonauro è divenuto magistrato ordinario, ed infine è approdato al Tribunale amministrativo. Attualmente è presidente di Sezione in Commissione Tributaria Provinciale a Napoli, Consigliere del Tar di Bologna e presidente facente funzioni del CTR della Valle d’Aosta. La coalizione che sostiene il giudice è formata da sette liste: Buonauro sindaco – Nola al Centro, Nola Bene Comune con Movimento piazza d’Armi, Movimento 5 Stelle, Nola Democratica, Nola Libera, Nola Nostra e Partito Democratico.