Crozza imita De Luca “in Campania non ho fatto più uscire nemmeno i numeri dal sacchetto della tombola”

Crozza imita De Luca “in Campania non ho fatto più uscire nemmeno i numeri dal sacchetto della tombola”
Tempo di Lettura: < 1 minuto

E’ ripartito ieri il one-man-show del comico Maurizio Crozza. Dopo lo stop forzato a causa del lockdown, il comico genovese è tornato in TV con il suo “Fratelli di Crozza”. In uno studio senza pubblico, il tema centrale dello show è stato, ovviamente l’emergenza Covid-19. Tra vecchi e nuovi personaggi, Crozza ha anche rispolverato la sua parodia del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

Nello sketch, Crozza enfatizza il successo social dello “sceriffo”, immaginandolo come una star, partendo dal “Fratacchione” rifilato a Fazio, ai messaggini di Naomi Campbell che “continua a chiedergli foto da appena uscito dalla doccia”.

“Non è colpa mia se grazie ad uno smartphone sono diventato il Presidente più popolare del mondo, non oso immaginare cosa potrei diventare se acquistassi TeleCapri”. Poi Crozza ironizza proprio sugli atteggiamenti da sceriffo del Presidente: “i contagi in Campania sono stati pochissimi perchè non ho fatto più uscire nemmeno i numeri dal sacchetto della tombola”