Crolli nel Cimitero di Poggioreale, prorogata fino a venerdì la chiusura al pubblico

Crolli nel Cimitero di Poggioreale, prorogata fino a venerdì la chiusura al pubblico
Tempo di Lettura: < 1 minuti

NAPOLI | Resterà chiuso fino a venerdì 21 ottobre (incluso) il Cimitero di Poggioreale. L’ordinanza di chiusura, emanata dal Comune di Napoli, si è resa necessaria dopo l’ennesimo crollo parziale di una congrega nel cimitero monumentale partenopeo.

Il Servizio Tecnico Cimiteri, con il supporto dei Vigili del Fuoco, hanno effettuato un sopralluogo di natura tecnica nelle strutture attigue all’area del crollo. Sottoposta ad ispezione la cappella dell’Opera Pia Purgatorio ad Arco, posta a ridosso di quella interessata dal crollo. La struttura non presenta alcun segnale di cedimento strutturale. Intanto l’area, posta sotto sequestro, è stata interessata dall’installazione di reti metalliche.

Saranno necessarie ulteriori verifiche al fine di raccogliere ulteriori dati sul parziale crollo, in modo da vagliare al meglio tutte le ipotesi ed i provvedimenti da attuare, in particolare sull’accesso al cimitero monumentale, che resta, per questo motivo, interdetto al pubblico. Ferme anche le operazioni di polizia mortuaria. Le salme che hanno come destinazione il cimitero monumentale saranno temporaneamente gestite attraverso la sala mortuaria, ubicata nel Cimitero Nuovissimo.