CoronaVirus, primo caso a Nola

Primo caso di CornaVirus nella città dei gigli. Un uomo 64enne, attualmente in isolamento domiciliare nella sua abitazione di Nola, è risultato positivo al test per il Covid-19. L’uomo è un dottore, d’istanza presso un ospedale di Napoli. Il tampone è stato effettuato direttamente presso la struttura ospedaliera del Cotugno, senza passare, dunque, per il nosocomio bruniano. Attraverso un’ordinanza, il primo cittadino, Gaetano Minieri, ha disposto la quarantena per l’uomo e per altre due persone, con cui sarebbe entrato in contatto nelle ultime ore La situazione è costantemente monitorata dalle autorità sanitarie e civili. L’uomo sarebbe, comunque, in discrete condizioni di salute.

Intanto arrivano buone notizie per gli operatori sanitari del nosocomio nolano, sottoposti a tampone dopo aver preso in cura la donna di 84 anni, originaria di Ottaviano, deceduta nei giorni scorsi, risultata post-mortem positiva al virus. Tutti i tamponi sono risultati negativi.

Da ieri, presso il Santa Maria della Pietà, è attiva un’intera area dedicata esclusivamente alla diagnostica ed alla terapia per i casi sospetti di CoronaVirus.

Avatar

Alberto De Sena

Videomaker, fotografo e Social Media Manager classe 1984. Ideatore del portale GiugnoNolano.com. Una sfrenata passione per la tecnologia e per lo sport, ma solo da guardare.