Controlli anti-covid di Pasqua e Pasquetta, 309 sanzionati tra Napoli e provincia

Controlli anti-covid di Pasqua e Pasquetta, 309 sanzionati tra Napoli e provincia
Tempo di Lettura: < 1 minuto

Sono 309 sanzioni elevate dai carabinieri, tra domenica e lunedì, nel corso dei controlli anti-covid a Napoli ed in tutta la provincia.

Durante la giornata di Pasqua, i militari dell’Arma hanno sanzionato in tutta la provincia 203 persone che non hanno rispettato le normative anti contagio. 105 nella città di Napoli, 50 nell’area sud (Torre Annunziata e comuni limitrofi) e 48 nell’area nord della provincia partenopea.

Nel lunedì dell’angelo, hanno continuato a presidiare le zone di maggior afflusso. Nella lente di ingrandimento del comando provinciale la città di Napoli ma anche tutta la provincia. Controlli a tappeto grazie al contributo del nucleo carabinieri Elicotteristi e delle motovedette dell’Arma. 106 le sanzioni anti covid effettuate.

Nella tarda mattina di ieri, i carabinieri son dovuti intervenire in Piazza Plebiscito. Troppe persone assembrate e qualche famiglia che pensava di far giocare i propri bambini. All’arrivo dei carabinieri le persone si sono allontanate. I militari – nel rispetto delle norme anti contagio – hanno sanzionato alcuni cittadini.

Nella città di Napoli sono stati sanzionate 40 persone. A Castellammare e nei comuni limitrofi sono 36 le sanzioni contestate ad altrettanti cittadini che non hanno rispettato le norme di contenimento del fenomeno epidemico.
30 le sanzioni anticovid nell’area nord della provincia partenopea