Dramma a Cimitile, 26enne si lancia dal secondo piano

Dramma a Cimitile, 26enne si lancia dal secondo piano
Tempo di Lettura: < 1 minuto

CIMITILE – Dramma a Cimitile. Una ragazza di 26 anni si è lanciata dal balcone della sua abitazione, posta al secondo piano di una palazzina del rione Gescal. Secondo le prime informazioni, la ragazza stava osservando il periodo di quarantena a causa della positività al Covid-19. In casa con lei il fratello, che non è riuscito a fermarla.

I soccorsi, avvisati da alcuni passati, sono arrivati dopo circa 30 minuti. Le due ambulanze, inoltre, pare siano giunte sul posto senza la presenza di un medico a bordo. La ragazza è stata trasportata al Santa Maria della Pietà di Nola, e trasferita successivamente al Caldarelli di Napoli, in condizioni serie. Mistero sulle cause del gesto, ma le prime frammentarie informazioni, parlano di un recente lutto in famiglia, dovuto al CoronaVirus, che la ragazza non riusciva a superare.