Casamarciano, elezioni forum dei giovani: Entro il 6 settembre le liste

Casamarciano, elezioni forum dei giovani: Entro il 6 settembre le liste
Tempo di Lettura: < 1 minuto

CASAMARCIANO – Si rinnova il direttivo del forum dei giovani a Casamarciano. L’amministrazione comunale, con un avviso pubblico, ha indetto le elezioni per eleggere i componenti dell’organismo: sarà possibile presentare domanda entro lunedì 6 settembre. Possono candidarsi e partecipare alle votazioni tutti i giovani residenti sul territorio comunale di età compresa tra i sedici ed i trentacinque anni non ancora compiuti. 
Le candidature dovranno pervenire all’ufficio anagrafe del comune entro le ore 12 di lunedì 6 settembre e dovranno essere accompagnate da almeno cinque firme di giovani elettori (rientranti nella fascia anagrafica indicata nel bando) con documento d’identità valido.
I seggi per votare si apriranno, invece, dalle 10 alle 14  di sabato 25 settembre. Ogni giovane potrà esprimere fino a due preferenze sulla scheda garantendo la parità di genere.
“È sicuramente uno degli strumenti più incisivi che, nelle intenzioni di questa amministrazione, dovrà affiancare le attività dell’ente nella promozione delle politiche giovanili sul territorio comunale – spiega l’assessore al ramo Pietro Tortora – Casamarciano ha la fortuna di avere tanti giovani mossi da un radicato senso di appartenenza a questi luoghi ed è necessario favorire le giuste occasioni per la pianificazione di attività che possano metterne in evidenza le potenzialità. Auspico una grande partecipazione nella consapevolezza che sono queste le progettualità su cui investire per la crescita della comunità”.
“Lavoriano per e con i giovani, riconoscendone il valore ma soprattutto le capacità – aggiunge il sindaco Carmela De Stefano – Casamarciano ha bisogno di un rinnovamento generazionale ed in questa grande operazione culturale i giovani assumono un ruolo determinante. Sono certa – conclude – che il forum saprà individuare le giuste occasioni per un coinvolgimento inclusivo dell’intero paese”.