De Luca non firma l’intesa Governo-Regioni. Bar e ristoranti ancora chiusi in Campania.

De Luca non firma l’intesa Governo-Regioni. Bar e ristoranti ancora chiusi in Campania.
Tempo di Lettura: < 1 minuto

“Voglio correggere un’informazione diffusa dagli organi di stampa in queste ore sull’intesa tra Governo e Regioni. La Campania non è d’accordo, io non ho firmato nessun accordo”. L’annuncio del Presidente, Vincenzo De Luca, arriva durante la trasmissione “In Mezz’ora”.

“Credo che su alcune norme di sicurezza generale” – dichiara De Luca – “debba pronunciarsi il Ministero della Salute. Sulle norme fondamentali non è possibile che Ministero della Salute e Governo scarichino opportunisticamente le decisioni sulle regioni, questo non è accettabile”. Si attende ora l’ordinanza del Presidente della Regione, che dovrebbe indicare, in maniera definitiva, le nuove regole, in vigore a partire da domani.

C’è un clima di confusione – continua De Luca – domani dovremmo riaprire, ma qui in Campania non apriremo ne ristoranti, ne pub ne altro, per una questione di serietà. Avremo un confronto con le categorie economiche per dargli modo di preparare le sanificazioni e per procurarsi i pannelli di divisione che agevoleranno la riapertura dei piccoli ristoranti”. A questo punto, come già annunciato nel suo messaggio settimanale, resta probabile, come data della riapertura, quella di giovedì 21 maggio.

Sulla riapertura dei confini regionali, prevista dal governo il 2 giugno, De Luca frena: “Non so cosa vuol dire “liberare tutti”, io ragionerò il 2 giugno sera, valutando la situazione epidemiologica reale”.