Nola: fermano auto con lampeggianti e ricetrasmittenti. Arrestato 20enne

Il giovane, fermato dopo un inseguimento, aveva ignorato l'ALT dei militari.

NOLA | Un 20enne incensurato di Napoli è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Carbonara di Nola per diversi reati tra cui ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale, possesso di segni distintivi contraffatti e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

L’arresto è avvenuto nella notte. Durante il servizio di controllo sul territorio, nel centro di Carbonara di Nola, i Carabinieri hanno intimato l’alt al giovane che si trovava a bordo di una Seat Leon con altri uomini. Tuttavia, il 20enne ha ignorato l’ordine di fermarsi e ha dato inizio a un inseguimento che si è protratto per diversi chilometri fino a Nola, dove l’auto è stata finalmente fermata e il giovane bloccato dai militari, mentre gli altri uomini sono fuggiti.

All’interno dell’auto sono stati trovati lampeggianti simili a quelli utilizzati dalle forze dell’ordine, numerosi attrezzi per lo scasso e ricetrasmittenti. Inoltre, le targhe dell’auto risultavano rubate.

Le indagini proseguono mentre l’arrestato rimane in attesa di giudizio.