Due diversi casi di violenza in famiglia, in manette due uomini

NAPOLI | Ancora due casi di maltrattamenti in famiglia nel napoletano. Il primo caso si è verificato nel quartiere di Porta Nolana, dove gli agenti della polizia hanno posto in arresto un 37enne napoletano. L’uomo aveva aggredito la madre per futili motivi. Gli agenti, giunti sul posto, sono riusciti a bloccare l’uomo, non senza difficoltà, visto il forte stato di agitazione. In passato l’uomo si era già reso protagonista di altre aggressioni nei confronti del genitore.

Altro caso di minacce verbali e fisiche è avvenuto nel quartiere di Piscinola, dove in manette è finito un uomo di 24 anni, accusato di aver aggredito, per futili motivi, prima la madre e poi il fratello minore. Anche in questo caso non si tratta della prima lite familiare, sfociata in violenza, di cui l’uomo si è reso protagonista.

Facebook
Twitter
LinkedIn