Categories Serie D

Il Nola torna a vincere, battuto il Portici
I bruniani si impongono in trasferta per 4-2

Il Nola è vivo e torna alla vittoria dopo la delusione della vittoria sfumata all’ultimo secondo con l’Uri sette giorni fa. In una partita pazza i nolani lottano e vincono il derby col Portici mettendo a segno un colpo fondamentale per la lotta salvezza. Mister Ferazzoli conferma il 433 ma cambia interpretiPiacente al posto di Sepe, spostato al centro al posto di Cassandro, Di Dona al posto di Valerio squalificato. Pronti e via, il Nola va in vantaggio con il solito Sparacello al 6′: il bomber nolano recupera palla sulla fascia sinistra e fa partire un tiro cross pericoloso, Palmieri non trova la deviazione ma la sfera finisce ugualmente in rete. Il Portici tenta in tutti i modi di pareggiarla già nella prima frazione ma tutti i tentativi si infrangono contro la traversa colpita da Di Gennaro al 39′. Nel secondo tempo il Nola è micidiale ancora una volta nei primi minuti. Passano solo 4′ e Piacente porta i suoi sul 2-0 con un preciso tiro dalla distanza che da un bacio al palo e va in rete. Dopo 5′ di gioco il Nola cala il tris: azione manovrata sull’out di destra, palla al centro recuperata da Palmieri e primo gol col Nola per l’ex Napoli. Il Portici accorcia le distanza al 65′, grazie al tap-in vincente di Filogamo, e al 75′ con il gol di Di Gennaro in area piccola. Passano altri 5′ e il Nola chiude definitivamente i giochi con Staiano che spinge la palla in rete dopo un’azione caparbia. Dopo neanche due minuti il Nola resta in dieci per l’espulsione di Ndiaye, un evento che però non cambierà l’inerzia della gara. Il Nola torna alla vittoria, resta ultimo ma ora i punti dalla salvezza diretta sono solo 4.



DICHIARAZIONI

 Ci prendiamo questa vittoria nonostante gli errori, siamo vivi e questo è l’importante – ha affermato a fine gara mister Ferazzoli – É giusto godere quando si vince ma noi martedì saremo nuovamente sotto pressione. Complimenti ai ragazzi, con le nostre prestazioni dovremo guadagnarci l’entusiasmo dei tifosi e toglierci le nostre soddisfazioni“.

È stata una grande vittorio nonostante qualche brivido – ha dichiarato Giuseppe Staiano, autore del quarto gol – Su questo campo ho giocato la prima gara davanti a mio padre e questo dimostra che lui è sempre accanto a me. Spero che questo mio gol sia importante come quello dell’anno scorso ad Altamura per la salvezza finale“.

TABELLINO

PORTICI: Borrelli, Scorza (68′ Cirillo), Maraucci, Stallone (55′ Pelliccia), Di Gennaro, Mirante (83′ Amato), Riccio, Pinto (72′ Marino), Idioma (48′ Nocerino), Maranzino, Filogamo. A disposizione. Poerio, Nocerino, Galizia, Senese. Allenatore: Salvatore Sarnataro

NOLA: Zizzania, Sepe, Di Dona, Piacente (83′ Piacente), Russo, Gonzalez (70′ De Martino), Staiano, Ruggiero (46′ Ndiaye), Sparacello (92′ Adorni), Palmieri (78′ Kean), Castagna. A disposizione: Landi, Lucarelli, Franzese, Manfrellotti. Allenatore: Giuseppe Ferazzoli.

Arbitro: Bortolussi di Nichelino (assistenti Pancani di Roma 1 e Brizzi di Aprilia).

Reti: Sparacello 6′ (N), Piacente 49′ (N), Palmieri 54′ (N), Filogamo 65′ (P), Di Gennaro 75′ (P), Staiano 80′ (N).

Note: ammoniti Zizzania e Piacente per il Nola; espulso Ndiaye all’81’ per il Nola

About Author

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *