NolaShow a Casarano. I bianconeri ne fanno 6

NolaShow a Casarano. I bianconeri ne fanno 6

Un Nola da leccarsi i baffi batte una diretta pretendente per la salvezza in trasferta. Dopo il bel pareggio in casa del Fasano i ragazzi di mister De Stefano si confermano nuovamente in Puglia, questa volta al “Capozza” di Casarano. Mister De Stefano convoca Cappa, ma per non rischiarlo lo tiene nuovamente in panchina, perde in rifinitura Caliendo e deve fare a meno anche degli squalificati Figliolia e D’Orsi. Subito nella mischia quindi il nuovo acquisto Cassandro, dalla panchina invece le new entry Sagliano e Mbaba Ndiaye.



Nel primo tempo la gara viaggia sulla parità. La apre Ruggiero con un preciso tiro dalla distanza al 14′, poi l’accelerata negli ultimi minuti: al 36′ Dambros segna il rigore assegnato per fallo di Sicignano, al 39′ Ruggiero segna con una conclusione da cineteca da 30 metri, al 43′ Prinari beneficia di un assist in area piccola e insacca Torino. La cavalcata nolana ricomincia però subito: 4′ dall’inizio della seconda frazione e rigore per il Nola, dal dischetto va D’Angelo che non sbaglia. Il Casarano scompare, il Nola aumenta il ritmo e passa ancora al 57′ con Donnarumma che arriva come un treno sulla fascia sinistra e insacca sotto la traversa. Il Nola trova poi altre due reti nei minuti finali: al 77′ D’Angelo fa una delle sue solite scorribande al limite dell’area e insacca il portiere locale con un preciso rasoterra, all’83’ Napolitano raccoglie un pallone vagante in area piccola e di furbizia segna il suo primo gol con il Nola alla sua prima presenza in bianconero. A Casarano arriva la prima vittoria in trasferta per il Nola in questo campionato ma arriva anche l’esonero per il mister del Casarano, Matias Calabuig.

IL TABELLINO

Reti: 14′, 39′ Ruggiero (N) – 36′ rig. Dambros (C) – 43′ Prinari (C) – 49′, 77′ D’Angelo (N) – 57′ Donnarumma (N) – 83′ Napolitano (N).

Casarano Calcio: Ianni, Signorelli (47′ Manca), Coronese, Meduri, Tordini (79′ Dellino), Sanchez, Atteo (65′ Tedesco), Montinaro, Dambros, Prinari, Avantaggiato (58′ Salim Ribeiro). A disposizione: Montoya, Greco, Patronelli, Maraschio, Freddo. Allenatore: Matias Calabuig.

Nola 1925: Torino, Togora (87′ Angeletti), Sicignano, Cassandro, D’Ascia, Donnarumma, Camara (54′ Ndiaye), Acampora, Ruggiero (82′ Napolitano), D’Angelo, Staiano. A disposizione: Morra, Idioma, Sagliano, Mocerino, Corbisiero, Cappa. Allenatore: Antonio De Stefano.

Note: ammoniti Signorelli, Coronese, Tordini e Dambros per il Casarano; ammoniti Torino, Togora, Sicignano, Acampora e Ndiaye per il Nola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.