Rapina a mano armata, un arresto a Napoli

NAPOLI | Personale della Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Napoli, nei confronti di un 36enne napoletano ritenuto responsabile di rapina aggravata dall’ uso delle armi, commessa in danno di un giovane, avvenuta lo scorso 10 agosto a Napoli in via Santa Maria di Costantinopoli.

Gli operatori, grazie anche alla visione delle immagini dei sistemi di video sorveglianza presenti, hanno accertato che la vittima, mentre stava percorrendo a piedi via Santa Maria di Costantinopoli era stata aggredita di spalle dall’indagato, giunto a bordo di uno scooter che, con la minaccia di una pistola, incurante della presenza di persone, gli aveva strappato una collanina in oro per poi darsi alla fuga.

All’esito delle attività di indagine, condotte dagli agenti del Commissariato Dante, sono stati raccolti gravi indizi di colpevolezza sul presunto autore del reato.

Il provvedimento eseguito è una misura cautelare, disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione e il destinatario della stessa è persona sottoposta alle indagini e quindi presunto innocente fino a sentenza definitiva.

Facebook
Twitter
LinkedIn