I sindaci del nolano chiudono nuovamente le scuole

I sindaci del nolano chiudono nuovamente le scuole
Tempo di Lettura: < 1 minuti

Tenuto conto dei dati epidemiologici e delle difficoltà rappresentate dall’ASL, per garantire il ciclo vaccinale ed il tracciamento degli studenti, l’amministrazione comunale di Nola guidata dal sindaco Gaetano Minieri, in sinergia con i sindaci dei comuni di Brusciano, Cicciano, Comiziano, Mariglianella, Palma Campania, Pomigliano D’Arco, San Vitaliano, Saviano, Scisciano, Visciano e Marigliano, ha disposto la sospensione delle attività didattiche in presenza di tutte le scuole, pubbliche e private, di ogni ordine e grado.
Il provvedimento sarà in vigore fino al 19 gennaio, salvo ulteriori disposizioni anche in linea con i dati epidemiologici forniti dall’ASL Na3 Sud.
“Un provvedimento maturato soprattutto da un esponenziale aumento dei contagi nel nostro territorio, dall’elevato rischio che si corre nel trasporto pubblico e dalla bassa incidenza vaccinale in età pediatrica – spiega il sindaco Gaetano Minieri – Una misura precauzionale dolorosa ma necessaria per contrastare il dilagante tasso epidemiologico”.