Morto per Covid l’allenatore in seconda della Cavese, Vanacore

Morto per Covid l’allenatore in seconda della Cavese, Vanacore
Tempo di Lettura: < 1 minuto

CAVA DE’ TIRRENI – Antonio Vanacore, ex calciatore e attuale vice allenatore della Cavese è morto dopo aver contratto il CoronaVirus. Vanacore, 45 anni è risultato positivo nelle scorse settimane. Dopo l’esito positivo al tampone molecolare aveva iniziato un periodo di isolamento a casa, poi la situazione è precipitata. Il 26 febbraio, l’aggravarsi delle condizioni, impongono il ricovero in ospedale, a Pozzuoli, per poi essere trasferito, lo scorso 3 marzo, al reparto rianimazione dell’Ospedale di Frattamaggiore, il decesso è avvenuto stamattina.

Nella sua carriere da calciatore, contava 481 presenze, dalla serie B alle categorie dilettanti. Ha vestito la maglia di Casertana, Benevento e Juve Stabia. A comunicare la notizia è stata la stessa società in cui ricopriva il ruolo di secondo, al fianco di mister Campilongo.  La Cavese 1919 comunica con immenso dolore, la scomparsa del vice allenatore Antonio Vanacore. Alla sua famiglia l’abbraccio e la vicinanza della società, della squadra e di tutto il popolo Aquilotto. Ciao Antonio, uomo e professionista insostituibile”.

Tra i messaggi di cordoglio, quello del Nola calcio.