Giovanni Corrado entra nell’assemblea nazionale di Italia Viva

Giovanni Corrado entra nell’assemblea nazionale di Italia Viva
Tempo di Lettura: < 1 minuto

Si è tenuta a Roma l’assemblea nazionale di Italia Viva. Circa 300 i partecipanti che sono stati invitati a partecipare alla discussione delle linee programmatiche del partito. Dal palco, Matteo Renzi saluta ed incita i nuovi membri affinché facciano sentire la loro voce su quella che da lui è stata definita: “La giustizia giusta!” La riforma che fa vacillare l’intesa all’interno del governo Conte bis. 

Il Sindaco di Cicciano , Giovanni Corrado, ha partecipato all’evento in qualità di nuovo membro dell’assemblea nazionale. Queste le sue parole:

Sono soddisfatto della qualità dei temi trattati e dei contenuti che sono stati sviscerati all’interno della discussione. La politica non può essere ostaggio di un giustizialismo incostituzionale e pericoloso. Così facendo, chiunque, anche un comune cittadino, potrebbe diventare ostaggio a vita della lentezza della giustizia o vittima di ritorsioni strumentalizzate e manovrate. Ovviamente sono molto felice di essere qui e ho molta fiducia in questo progetto politico. Considero Renzi un vero riformista e la sua storia politica lo dimostra. Sono ovviamente onorato di far parte di questa assemblea e carico per il futuro nel quale ripongo fiducia e desiderio di crescita a livello culturale ed esperenziale. Un doveroso ringraziamento va a Ettore Rosato che dal primo giorno ha creduto e puntato su di me. Inoltre intendo ringraziare  Barbara Preziosi e i coordinatori provinciali e regionali per il loro sostegno e la loro accoglienza. A breve organizzeremo a Cicciano il passaggio ufficiale tra le fila di questa grande famiglia.  Bisogna credere nelle proprie idee e battersi per esse mantenendosi saldi sui valori e i principi di onestà e spirito di sacrificio!”