Nola, altri sette giorni di stop per la didattica in presenza.

Nola, altri sette giorni di stop per la didattica in presenza.
Tempo di Lettura: < 1 minuto

NOLA – Altri sette giorni di sospensione per la didattica in presenza per gli alunni di tutte le scuole di ogni ordine e grado sul territorio comunale di Nola. E’ arrivata nel pomeriggio la firma sull’ordinanza da parte del sindaco Minieri, che proroga la chiusura di tutti i plessi scolastici cittadini.

“Una decisione inevitabile – afferma in sindaco Minieri – considerati i positivi attualmente registrati in piattaforma che ci indicano un incremento dei casi anche in età scolare. Sospendiamo per un’altra settimana anche in virtù dell’ultima nota dell’Asl che conferma lo stato di “alert” per Nola con l’invito a prorogare la chiusura dei plessi. Premesso che sono per la scuola aperta – continua il primo cittadino bruniano – ma non possiamo non tener conto dei nuovi casi che potrebbero compromettere ulteriormente il quadro epidemiologico locale, soprattutto tra i banchi di scuola. È un atto di responsabilità morale a cui non posso nè voglio sottrarmi. C’è di mezzo la salute di tutti”.

L’ultimo bollettino, pubblicato in mattinata, indica di fatto che il 24% dei positivi sul territorio comunale è minorenne. Discorso analogo per le ordinanze di quarantena. In questo caso la percentuale è persone sottoposte ad isolamento domiciliare, con meno di 18 anni è pari al 51%