Casamarciano: trasporta illegalmente rifiuti speciali. Denunciato 58enne

L'uomo era alla guida di un mezzo che traportata scarti edili. Sequestrato l'autocarro, che era sprovvisto di autorizzazioni e assicurazione


CASAMARCIANO | I Carabinieri forestali appartenenti alla Stazione di Roccarainola hanno provveduto al sequestro di un autocarro utilizzato per il trasporto illecito di rifiuti.

Il guidatore del veicolo, un 58enne proveniente da Pomigliano d’Arco, è stato denunciato, mentre l’autocarro impiegato per il trasporto di rifiuti speciali è stato sottoposto a sequestro penale.

L’operazione è stata condotta nell’ambito di un’attività focalizzata sulla gestione, raccolta e trasporto dei rifiuti. Durante tali controlli, i Carabinieri hanno individuato un autocarro lungo via Olivella, nel territorio comunale di Casamarciano, che stava trasportando rifiuti derivanti da lavori edili.

È emerso che il veicolo in questione non era registrato nell’albo nazionale dei gestori ambientali per quanto riguarda il trasporto di rifiuti, e non risultava essere incluso in nessuna autorizzazione legittima per svolgere tale attività. In aggiunta, il veicolo era privo dell’assicurazione obbligatoria di RCA.

La gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi, violava, come appurato dalle indagini, quanto stabilito dal testo unico ambientale. Di conseguenza, è stato disposto il sequestro penale dell’autocarro, della sua documentazione di circolazione e dei rifiuti trasportati. Quanto al conducente, è stato segnalato alle autorità giudiziarie, che decideranno le azioni da intraprendere in merito alla sua posizione.