Sparò al titolare di un negozio di tatuaggi. Un arresto a Pomigliano

Un 25enne di Pomigliano, A.V., è stato arrestato dai Carabinieri di Castello di Cisterna, dopo un ordinanza del G.I.P. di Nola. Per il giovane, già noto alle forze dell’ordine, l’accusa è di porto, detenzione e ricettazione di un’arma, utilizzata per cagionare lesioni personali. In particolare la Smith e Wesson cal. 38, che dalle indagini è risultata rubata a Trento diversi anni fa, sarebbe la stessa che ha esploso un colpo all’indirizzo del negozio di tatuaggi “Studio Tattoo”, con sede nel centro cittadino, ferendo il proprietario, lo scorso 16 giugno 2023.

L’attività investigativa è stata coordianta dalla Procura della Repubblica di Nola e condotta dai Carabinieri del N.O.R.M – Sezione Operativa della Compagnia di Castello di Cisterna (NA). Per il giovane si attende il vaglio della posizione e l’emissione della relativa sentenza passata in giudicato, in ossequio ai principi costituzionali di presunzione di innocenza.

Facebook
Twitter
LinkedIn