Nola: Individuati i 29 nuclei familiari cui assegnare gli alloggi di edilizia popolare

NOLA | Individuati i 29 nuclei familiari cui assegnare gli alloggi di edilizia popolare che ACER sta completando in località Masseria Sarnella. Lo comunica, attraverso un post sui social, il primo cittadino di Nola, Carlo Buonauro

” Una risposta concreta alla pesante situazione di disagio abitativo che vivono le famiglie più deboli del territorio. – scrive il sindaco –Gli alloggi, di diverse metrature e con elevati standard costruttivi, sono stati assegnati, dopo rigorosi controlli, ai nuclei inseriti nella graduatoria approvata dal Comune di Nola nel 2020, evitando così un delicato problema di sovrapposizione.

Difficile è stato il lavoro di abbinamento dei nuclei familiari con gli immobili alla luce delle previsione del regolamento regionale che impone un rapporto metri quadrati componenti del nucleo non derogabile.

Speriamo che si risolva ora rapidamente la diatriba tra ACER e la società di distribuzione del gas che impedisce l’allaccio alla rete, ultimo ostacolo per arrivare alla consegna delle case alle famiglie che aspettano da troppo tempo. Nonostante le diffidenze diffuse e le previsioni pessimistiche, siamo, come amministrazione comunale, nel pieno rispetto della tempistica e dei criteri di procedura, anche grazie all’operoso lavoro degli uffici e alla sapiente guida del dirigente di settore. Ancora un esempio di concretezza operativa nel rispetto dei canoni costituzionali di legalità, imparzialità e buona amministrazione.

https://www.facebook.com/BuonauroCarlo/posts/pfbid02uFhtqTvqsDeoCLfW4S4hHCn1CWJLztpoAqmSbp59eumQ1HQxR5hM4KA36BiaBYYql
Facebook
Twitter
LinkedIn