Ripartono i lavori per i collegamenti alla zona ASI – Interporto di Nola

di Alberto De Sena

Riprendono oggi i lavori per il potenziamento dei collegamenti infrastrutturali con l’area ASI e l’Interporto Campano di Nola.

La Regione Campania ha infatti sbloccato il finanziamento, pari a 12 milioni di euro, previsto per il completamento dei lavori, fermi dal 2011 per mancanza di fondi. Riaperti dunque i cantieri, l’opera dovrebbe essere completata entro il 2020. Il potenziamento delle infrastrutture dovrebbe portare ad una diminuzione del traffico veicolare sulla variante 7 bis. La zona ASI – Interporto, sarà infatti collegata direttamente all’uscita dell’autostrada A30 tramite una nuova arteria stradale. La ripresa dei lavori favorirà inoltre l’ulteriore sviluppo della zona ASI e del ampliamento del Interporto, portando sul territorio nuove infrastrutture all’avanguardia. Obbiettivo mirato è quello della crescita dell’imprese e la creazione di nuovi posti di lavoro.

In oltre 30 anni, il contributo della Regione Campania per lo sviluppo delle infrastrutture nei dintorni della zona ASI – Interporto, è stato pari a circa 93 milioni di euro. Per il nuovo potenziamento, l’ente di Via Santa Lucia ha già erogato in precedenza 26 milioni di euro. Ora lo sblocco di ulteriori 12 milioni, che dovrebbero portare, dunque, alla definitiva conclusione dei lavori.

Nelle score ore il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha ufficialmente tagliato il nastro della ripresa dei lavori, ed incontrato le istituzioni locali, rappresentante in prima linea dal Sindaco di Nola, Gaetano Minieri. I lavori sono stati affidati all’associazione temporanea di imprese, formata dalle due imprese napoletane Costruire Spa e Parco Pacifico Costruzioni Spa.

Avatar

Alberto De Sena

Videomaker, fotografo e Social Media Manager classe 1984. Ideatore del portale GiugnoNolano.com. Una sfrenata passione per la tecnologia e per lo sport, ma solo da guardare.