Primo consiglio comunale a Nola. A Rino Barone la Presidenza

di Alberto De Sena

Sulle note dell’inno di Mameli si è aperto il primo consiglio comunale dell’era Minieri. Il battesimo della nuova assise si è tenuto nella sala consiliare di Palazzo di Città. A presiedere inizialmente il consiglio, Enzo De Lucia, come consigliere anziano.

In apertura il giuramento ufficiale da Sindaco di Gaetano Minieri, accolto con un lungo applauso da parte dei presenti. A seguito del “lo giuro!” del primo cittadino, il messaggio dell’architetto Cinzia Trinchese, uscita sconfitta dal ballottaggio: “Mi auguro che questo consiglio possa essere la massima espressione della democrazia, e che il nuovo sindaco consideri una risorsa la presenza dell’opposizione. Noi svolgeremo il nostro ruolo nel segno della legalità e senza preconcetti, in assoluta democrazia. Saremo le prime sentinelle del lavoro della maggioranza, appoggeremo tutte quelle iniziative utili allo sviluppo della comunità nolana, senza pregiudizi. Ci batteremo nell’interesse di Nola, sperando che chi è stato eletto per governare la città, mette il cuore nelle scelte che farà”.

Si passa poi all’elezione del Presidente del civico consenso. La guida del consiglio viene affidata a Saverio Barone, lista “Uniti per Nola“, che con 16 voti risulta eletto al primo turno. 8 i voti per Giusy Arvonio, 1 scheda bianca. Per Barone si tratta di una riconferma nel ruolo, avendo già ricoperto la carica con la precedente amministrazione. “Ricoprirò la mia carica con la massima imparzialità” – le prime parole di Barone – “Auguro buon lavoro a tutti i consiglieri eletti, in particolare a chi è alla prima esperienza”.

Espressione della maggioranza anche il vice-presidente. Il ruolo sarà ricoperto da Paolino Mauro della lista “Nola Democratica”, che con 13 voti viene eletto al primo turno. Nella corsa alla vice-presidenza hanno riportato voti Carmine Coppedo (8) e Alberto Verani (1). 3 Voti sono andati a “Mauro”, ma la mancata indicazione del nome non ha permesso l’attribuzione delle preferenze, essendo presenti in consiglio sia Paolino Mauro che Claudia Mauro.

Nominate poi le commissioni permanenti. Alla presidenza della commissione Bilancio va Antonio De Lucia (Nola801). La commissione Annona, polizia municipale, trasporti e ambiente sarà presieduta da Francesco Pizzella (Nola in Movimento), mentre quella per l’urbanistica, lavori pubblici, arredo urbano, verde e servizi commerciali ad Alberto Verani (+Nola). Ai servizi sociali, pari opportunità e associazioni, Francesca Cutolo (+Nola), mentre per la pubblica istruzione, edilizia scolastica, cultura e turismo, Paolino Mauro (Nola Democratica) sarà il presidente. Per gli affari generali ed istituzionali alla presidenza ci sarà Francesco Conventi (Nola Democratica). La commissione per il controllo e la garanzia sarà affidata a Cinzia Trinchese.

Altro nodo cruciale è stata la tanto attesa nomina della giunta. La scelta è ricaduta su una squadra di tecnici. L’obbiettivo del sindaco, con il totale appoggio della coalizione di maggioranza e quello di puntare al rilancio della città attraverso figure di indubbio spessore professionale.

Assessore al bilancio, e vicesindaco, sarà dunque il Dott.Francescantonio Galasso. Il ruolo di assessore ai lavori pubblici va al Ing. Gisueppe Iazzetta. Alle politiche sociali la Dott.ssa Monica Zimmaro. All’Annona la dott.sa Elvira Caccavale, mentre agli affari generali nominato l’Avvocato Ruggiero Iovino.

Minieri ha deciso di mantenere temporaneamente, ad interim, le deleghe assessoriali per Urbanistica, Ambiente e Cultura, in attesa del benestare da parte dei profili individuati a ricoprire i ruoli in questione.

Soddisfatto per il lavoro svolto dal Consiglio in questa prima uscita il primo cittadino: “Una prima uscita serena, all’insegna della collaboratività. Ringrazio anche l’opposizione, che sono certo svolgerà al meglio quel ruolo di controllo che è stato loro affidato dai cittadini; il loro esame dovrà invogliarci a lavorare ancora meglio”.

Avatar

Alberto De Sena

Videomaker, fotografo e Social Media Manager classe 1984. Ideatore del portale GiugnoNolano.com. Una sfrenata passione per la tecnologia e per lo sport, ma solo da guardare.