Nola “sei” bellissimo: Maggio e Faella stendono la Cittanovese (? VIDEO)

Il sesto successo stagionale del Nola, il primo nel 2020, arriva al termine di una partita impeccabile, sia sul piano difensivo che su quello offensivo. Dove Maggio, al quarto gol in 5 gare, dimostra di aver finalmente sanato il bilancio tra occasioni create e gol segnati. E la prima volta di Faella (altro colpo dicembrino) è il fiocco rosso s’un pomeriggio pieno di buone notizie per lo staff bianconero.

AZIONI SALIENTI

Primo tempo di marca bianconera. Al 17′ Giliberti imbeccato in area da Maggio prova la semirovesciata di destro, di poco alta. Al 21′ Acampora riceve ai 25 metri e con il destro impegna Latella che la alza in angolo. Al 29′ Acampora ispirato lancia Maggio che quasi approfitta d’una indecisione nell’uscita di Latella. Al 37′ il vantaggio nel Nola: penetrazione di Marrella sulla destra, cross morbido e Maggiocon una zampata batte Latella con l’aiuto della traversa. Al 42′ contatto sospetto tra Cianci e Giliberti nell’area della Cittanovese. Al 43′ doppia occasione per il Nola: bordata di Acampora dal limite deviata da Latella, che poco dopo si ripete in tuffo su Maggio, il quale si esibisce in una sforbiciata mancina che strappa applausi. Nella ripresa medesimo canovaccio.
Al 62′ Guarro sul secondo palo non arriva d’un soffio ad intercettare una punizione velenosa di Acampora. Al 72’ e al 76’ Giliberti protagonista con due conclusioni da fuori di poco alte, la prima a giro e la seconda al volo. All’80’ spizzicata di Maggio che libera la corsa di Faella, difesa del pallone dal rientro del difensore e, appena dentro l’area, stoccata all’angolino che chiude la gara.

POSTPARTITA

Il direttore Mennitto al termine della partita: “Nonostante la coperta corta è arrivata una prestazione di squadra e di carattere: In questo momento è facile parlare di Maggio, ma vorrei ricordare invece le prestazioni di Marrella e Faella: Luigi è cresciuto tanto e oggi ha rubato la scena con il bellissimo assist dell’1 a 0, mentre Alessio ha reagito con carattere alla panchina. E’ questo lo spirito che ci deve contraddistinguere”. E sulla risposta del pubblico: “Se lo Sporting ci sostiene come oggi avremo sempre una marcia in più

TABELLINO

Reti: 37’ Maggio, 80’ Faella.

NOLA (3-4-3): Anatrella; Mileto, Raimondi, Sannia A.; Marrella (Reale), Acampora (Cardone), Langella, Guarro; Serrano (Faella), Giliberti (Calise), Maggio. A disp.: Capasso, Andrulli, Marigliano, Calise, Cuomo. All. Cosimo Baldassarre (Esposito squalificato)

CITTANOVESE (4-4-2):Latella, Lavilla, Neri, Cianci, Costa; Pavoglianiti, Amato (Djwomoadusa), Sessa (Mazzone), Biondo; Tripicchio (Gioia), Kacorri (Guarrisi). A disp.: Pellegrino, Giaimo, Isabella, Bruno. All. Ferrara.

ARBITRO: Totaro di Lecce (Assistenti: Capasso di Piacenza, Ottobretti di Foligno)

NOTE: Spettatori 400 circa. Ammoniti: Cianci, Neri, Cordova (CN), Guarro (NO).