Incidente sulla A1. Muore giovanissima nolana

Tragico incidente, nelle prime ore della mattinata di ieri, sulla A1 Milano – Napoli. Nel tratto compreso tra Acerra ed Afragola, ed il bivio con l’A16, in direzione Napoli, ben sei autovetture sono state coinvolte nel tamponamento. Drammatico il bilancio: 2 morti e 5 feriti, di cui almeno uno in gravi condizioni. Tra le vittime la giovanissima Maria Notaro, 22 anni di Nola.

Secondo una prima ricostruzione, lo scontro è avvenuto poco prima delle 3 del mattino. Le due giovani vittime, a bordo di una Micra, insieme ad altri due ragazzi, avrebbero tamponato un veicolo che li precedeva. Per il forte impatto, l’auto finisce di traverso sulla carreggiata, venendo centrata in pieno da un’altro veicolo, che sopraggiungeva a forte velocità. A questo punto la Micra viene, dunque, tamponata violentemente da altre due auto e, in maniera lieve, da un furgone. Pochi istanti, ma l’alta velocità, ancora una volta, strappa all’affetto delle famiglie due giovani vite.

Drammatica la scena che si è presentata ai soccorritori, giunti tempestivamente sul posto. L’ultima ambulanza avrebbe lasciato il luogo del impatto solo 4 ore dopo. Sulla vicenda, la procura di Napoli Nord, guidata da Francesco Greco, ha aperto un fascicolo. Il pubblico ministero, Paola Izzo, ha disposto il sequestro dei veicoli coinvolti e delle due salme, su cui verrà eseguito, in queste ore, l’esame autoptico.

Profondo sgomento nella comunità nolana per la morte della giovanissima. Maria era una studentessa universitaria, con la passione per la danza. Figlia di un medico della zona. Attenzione puntata ora sui 5 feriti, ricoverati presso il Cardarelli di Napoli. Critiche le condizioni di un’altro giovanissimo. Angelo, 23enne, originario di Afragola, sarebbe in codice rosso, indotto dai medici in coma farmacologico.

Avatar

Alberto De Sena

Videomaker, fotografo e Social Media Manager classe 1984. Ideatore del portale GiugnoNolano.com. Una sfrenata passione per la tecnologia e per lo sport, ma solo da guardare.