Fiamme nel rione Gescal, tragedia sfiorata.

Paura è una potenziale strage evitata, grazie all’intervento dei Carabinieri.

La notizia è di qualche giorno fa, quando, durante la notte, un autocaravan, parcheggiato in uno degli spiazzi del rione Gescal, veniva avvolto dalle fiamme. Il mezzo era parcheggiato li da tempo. Tempestive le chiamate alle forze dell’ordine. Sul posto, in pochi minuti, convergeva una pattuglia dei Carabinieri, proveniente da San Paolo Belsito.

La situazione che si è presentata ai militari è apparsa subito difficile. A complicare la situazione, la presenza, nel mezzo, di una bombola di gas. Intuito il pericolo, i carabinieri provvedevano a mettere in sicurezza la zona, sgombrando i residenti e allontanando le altre autovetture dalle fiamme, che raggiungevano i 5 metri d’altezza. L’intervento dei due militari, che riuscivano a disinstallare l’impianto GPL in una vicina abitazione ha scongiurato una potenziale strage. Poco dopo, infatti, un forte boato, cui è seguita una violenta deflagrazione, dovuta alla bombola di gas presente sul mezzo, ha fatto pensare al peggio. Solo il coraggioso intervento dei due militari, ha evitato una possibile strage di sangue.